News

0

In principio era Polaroid. Poi Lomography. Poi sono arrivati i telefoni con la macchina fotografica. I puristi storcono il naso ma ormai la fotografia istantanea e condivisa in tempo reale è una realtà. Brutta e banale, come molta della fotografia è sempre stata – ricordate le fotografie delle vacanze della zia? – la fotografia istantanea nasconde chicche bellissime.

Per esempio, Stefano Pesarelli racconta l’Africa sono con un iPhone:

Forse è solo una modesta illusione, forse bisognerebbe indagare in profondità, ma è certo che sta nascendo un nuovo linguaggio fotografico che ha reso le cose così “comunicanti” nella fotografia contemporanea di oggi.

Qui altri esempi…

Comments ( 0 )

    Leave A Comment

    Your email address will not be published. Required fields are marked *