News

Camaleontici e coreografici, i corpi dipinti e fotografati in analogico da Jean-Paul Bourdier, dialogano con il paesaggio, ne diventano il riflesso e influenzano la prospettiva.

Bodyscapes di carne e colore, forma e architettura, raccolti in una precedente pubblicazione edita da Earth Aware Editions, per un progetto in progress che non contempla alcun intervento di manipolazione digitale. [Clickblog]

Comments ( 0 )

    Leave A Comment

    Your email address will not be published. Required fields are marked *