News

Evgen Bavcar, nato in Slovenia nel 1946, è cieco dall’età di 12 anni. All’età di sedici anni scatta le sue prime foto alla ragazza di cui si era innamorato: “Il piacere che avvertivo derivava dal fatto di aver rubato e fermato su pellicola qualcosa che non mi apparteneva..in tal modo apprendevo che esisteva quindi una maniera per “impossessarmi” di qualcosa che neppure ero in grado di vedere..” .

La prima cosa che viene da chiedersi è come possa essere tecnicamente possibile per un cieco realizzare delle immagini…Bavcar ama realizzare scatti soprattutto di notte con l’ausilio di luci portatili che illuminano i soggetti….per “centrarli” si avvale dell’assistenza di persone che lo guidano (…spesso bambini ) e naturalmente l’autofocus gli è particolarmente risolutivo…e poi c’è il tatto attraverso il quale effettua personalmente una stima della distanza rispetto al suo obiettivo…

Qui alcune delle sue opere.

Comments ( 0 )

    Leave A Comment

    Your email address will not be published. Required fields are marked *